Archivi tag: capo e razzolo

Potare la vigna

Si oliano le rotative degli antani in vista delle epiche anteprime dei vini delle varie denominazioni toscane, mentre dove tutto nasce, cresce e si sviluppa è sotto forbici di varia foggia e concezione stilistica di potatura delle viti.

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, fare vino, Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Pizzeria La Morina

La  pizza a “capo e razzolo” nel senso che l’impasto di oggi sarà la pizza di domani, come una vite, (come la vita) che nella sua potatura, ha il taglio secco del passato, il taglio del presente e il taglio … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2019, persone | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Convertire le viti da cordone speronato a guyot e gli errori di pulizia del tronco

Sempre più spesso per fare un passo avanti occorre fare un passo indietro e ciò avviene con la conversione delle viti allevate a cordone speronato e riconvertite in guyot o, meglio detto, “a capo e razzolo” il che consente di … Continua a leggere

Pubblicato in Chianti Storico, fare vino | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Conversione di viti a cordone speronato in guyot capo e razzolo

Il taglio del passato, il taglio del presente, il taglio dell’avvenire mandano definitivamente in pensione un metodo di allevamento della vite venuto maggiormente di moda negli ultimi vent’anni che si chiama cordone speronato. Un passo indietro per farne due in … Continua a leggere

Pubblicato in Chianti Storico, fare vino, fotografie 2014, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento