Archivi del mese: agosto 2009

Agosto 2009

Un mese di “altre solite cose”

Pubblicato in fotografie 2009 | Lascia un commento

Uccide un cane e finisce in carcere. Prima volta in Italia

Massacrare un cucciolo di cane davanti a tutti, per poi lasciarlo agonizzante in un cassonetto. Fino a due anni fa per fatti del genere si rischiava soltanto una multa. Poi nel 2004 è arrivata la legge 189, che innalza le … Continua a leggere

Pubblicato in italians, Porcate, Povera Italia | Lascia un commento

Chi può e chi non può

C’è chi cammina con qualche difficoltà,  fissando immagini dei suoi passi, e c’è chi vorrebbe farlo volentieri, pur stando in uno spazio accogliente e fresco, ma piuttosto obbligato. Fare del bene al prossimo, dare la vista ai ciechi, sfamare tutti … Continua a leggere

Pubblicato in fotografie 2009 | Lascia un commento

Sete

Le immagini parlano da sole: si vede l’effetto dell’ondata di sole e vento che ha avuto e sta avendo ogni giorno sulle viti. Le foglie stanno seccando, la pianta è in crisi idrica, l’uva è rimasta ferma in parte per … Continua a leggere

Pubblicato in fare vino, fotografie 2009 | Lascia un commento

Faccetta nera, del Gallo Nero,aspetta e spera che già l’ora si avvicina…..

Cinegiornali Luce, o EIAR, (ente italiano audizioni radiofoniche) o Agenzia Stefani. La voce metallica e romanamente virile del giornalista che narra le vittorie su tutti i fronti al posto dei calci in culo rimediati vigorosamente ovunque, dalle steppe russe allo … Continua a leggere

Pubblicato in svinato | Lascia un commento

Gli ex alberi di via Simone Martini

La parte più lugubre è adesso. Il momento in cui un tiro di corda, una sgassata la prova della catena, danno il via all’abbattimento degli alberi in via Simone Martini, a Siena. Il deserto successivo, il verde che sparisce e … Continua a leggere

Pubblicato in Gli scatti di Ativ, Porcate | Lascia un commento

La Libera Repubblica delle Arti

Partenza alla stazione di dove mi pare alle 9,25, due ore di scomparsa e ritorno di un Azzurro Mare appena sotto i binari fino a Scalea. Scogli, strapiombi, piccole spiagge nascoste raggiungibili solo via acqua, macchia e nostalgia. Alle spalle … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura | Lascia un commento