Un bischero di Verona sulla campana della Torre del Mangia

campanone torre del mangia siena

Sulla Torre del Mangia, all’altezza del piano della campana, c’è il primo scalino in salita o peggio, in discesa, dove manca mezza mattonella e dove diverse persone hanno corso il rischio di spaccarsi la testa nella ringhiera a lato mancino.

Ci sarebbero gli estremi per chiudere la Torre quel tanto che serve per porre argine al piccolo problema di appoggio del piede, ma l’ottusità sorda, impera e neanche l’evidenza, il farsi male, viene preso e considerato prima di mettere una breve sosta ai biglietti staccati.
In tutto questo brilla uno dei tanti coglioni che le mille telecamere di controllo non hanno ben monitorato, o, siccome ha pagato un biglietto, non gli si può dar torto se ha deciso di personalizzare a modo proprio una delle doppie campane sottostanti al campanone del Mangia.

Pubblicato in andrà tutto bene, Etruscany, Federica, Fotografie 2022, italians, La Porta di....., Porcate | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

I resti di una torre di Vertine

Ci si arriva da un orto, ma non è facile vederla, senza sapere che sotto una cascata monumentale di edera che la ricopre, si trovano le antiche pietre di alberese disposte a filaretto, di una delle sette torri che caratterizzavano il paese.

Non grande, non maestosa, franata sicuramente prima della metà del 1800, perchè già nelle rare foto dell’epoca, non se ne scorgono i lineamenti, ma solo le pietre bianche che brillano al sole, ma prive di alcuna vegetazione intorno.

Si socrgono le buche pontaie, si scorge quella che doveva essere una finestra, si denota il perimetro e si capisce che si trattava di una piccola torre a difesa delle mura dal lato della Buca sottostante.

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2022, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Berardenga, buona ZTL a tutti

arbre magique berardenga

Lunedi 27 giugno, è una data storica per il capoluogo della Berardenga: entra in vigore la nuova ZTL nel centro storico, con la massima soddisfazione di chi per tanti anni, ha faticato ad entrare o uscire di casa per le auto disseminate ovunque e per il grande lavoro di sintesi e di ascolto dell’Amministrazione Comunale, prima dell’effettivo varo del Regolamento.
Niente più macchine in posizione fissa sotto la Torre dell’Orologio e nelle vie adiacenti e una nuova vivibilità per residenti e visitatori.
L’attivazione di varchi elettronici, permetterà di controllare le auto in entrata e in uscita alle due ZTL.
La prima, temporanea durante il periodo estivo (fino al 31ottobre) la seconda permanente, legata all’area denominata Castello.
La fascia oraria di accesso per i residenti (per un veloce carico e scarico e disbrigo delle faccende del quotidiano) dal lunedi al venerdi prevede i seguenti orari: 8 – 20.30, il sabato e la domenica dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 20.
Permessi e altre autorizzazioni, vengono concesse dalla Polizia Municipale contattando il numero 0577-351309, o via mail a polizia.municipale@comune.castelnuovo.si.it

Fonte: Il Cittadino

Pubblicato in Arte e curtura, Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2022 | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Il Palio di Emma Sergeant del 2 luglio 2022

drappellone-2luglio2022-Emma Sergeant

Tanti applausi hanno accolto il Palio della pittrice inglese Emma Sergeant al suo ingresso nel Cortile del Podestà per la sua presentazione agli illustri asseggiolati e al Popolo delle Contrade.
Colori estremamente ridotti all’essenziale, di impatto, con una Madonna matura, sapiente di vita e umile, come non è nel carattere delle vicissitudini odierne.
Un’opera splendida di un’artista che sente Siena, scorrere nelle sue vene.

Pubblicato in Arte e curtura, Federica, Palio | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Chianti Down Country, rifornimento a Vertine

I gatti di Vasco (L’Eroico Pipa), come hanno visto apparecchiare e sentito profumo di panini, si sono disposti diligentemente intorno ai tavoli, pronti a sfruttare ogni minima disattenzione.
Partenza da Greve in Val di Pesa, con tre percorsi danteschi che rendono bene l’idea sui percorsi che i partecipanti devono percorrere in un caldo giorno di giugno.
Paradiso, Purgatorio e Inferno, sono rispettivamente di 64, 87 e 100 chilometri da effettuarsi nelle strade bianche e nelle cime più impervie, come il Monte San Michele, il Parco di Cavriglia, Volpaia, la piana panoramica di San Donato in Perano, sosta a Vertine e poi via, verso il poggio di Paiolo e la decadenza dei ruderi intorno a San Piero in Avenano.
Rifornimento a Vertine, con volontari e ciclisti tutti affascinati dalla bellezza del luogo e dalla voracità dei gatti di Vasco.

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Etruscany, Federica, Fotografie 2022, La porta di Vertine, persone | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Il drone dei turisti ribolliti del Chianti

vertine-gallo-di-paiolo

Come più o meno diceva Woody Allen: “Ci sono cose peggiori della morte, come passare una sera con un assicuratore o un turista gringo pilota di drone”.
La noia che lo consuma, il troppo avere, il poco fare, l’indicare con il ditino tutto ciò che luccica, per poi dedicarsi ad altro, dopo pochi secondi di concentrazione, alla ricerca di qualcosa che desti un minimo di banalità su cui volare come un gazzilloro verde su un hamburger gigante.
Quando gli Etruschi fondevano metalli, costruivano città, dedicavano odi e gioielli di rara raffinatezza alle proprie amate, questi barbagianni annoiati si dipingevano la faccia di blu.

Ingenti i danni prodotti da pellicole quali: “Sotto il sole della Toscana“, dove gli indigeni pare siano comparse su un set, relegati al ruolo di elfi nei boschi e nei casi più critici, camerieri genuflessi, servi inutili e privi di immaginazione, che hanno solo per motto: “Porte aperte a chi porta”.

Il turismo dei ribolliti al burro di arachidi e del cappuccino che accompagna la fiorentina.

Pubblicato in andrà tutto bene, Chianti Storico, Etruscany, Federica, Fotografie 2022, italians, La porta di Vertine, La Porta di..... | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 3 commenti

Palazzo Pieri, da Biagio da Montluc a Circolo Arci

La guarnigione francese capitanata da Biagio da Montluc, a protezione della Repubblica di Siena, di stanza a Montalcino fra il 1555 e il 1559, inviata da Enrico II, si stabilì in questo palazzo nobile, nel centro della città, che tanti e tanti anni dopo, negli annni Venti del Novecento, venne acquistato tramite l’emissione di azioni da cento Lire, per dare vita alla Cooperativa Edle – Casa del Popolo.
Ultimo baluardo di socialità, partite a carte, biliardo, ma anche di ottimi panini che molti turisti hanno iniziato ad apprezzare per la loro bontà.
Recentemente il sempre ben informato Montalcinonews, ventila il fatto che il palazzo sia stato venduto per realizzare l’ennesino albergo o residenza turistica.
Se confermato, dalla visita di Massimo D’Alema, alcuni anni indietro, il punto più basso per questo storico palazzo.

Pubblicato in andrà tutto bene, Arte e curtura, Etruscany, Federica, Fotografie 2022, persone | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il nocino di San Giovanni

noce di vertine

Tagliata la noce a metà, si verifica che il momento è quello giusto, avendo la noce una fragranza intensa, non avendo ancora parvenza di guscio e umore liquido interno.
Trentatre le noci raccolte, lavate e spaccate in quattro spicchi, un chilo lo zucchero e messe in una garaffa, ermetica esposta al sole o al fresco di una cantina (a seconda della visone) per una ventina di giorni, agitando ogni tanto.
Separazione del liquido dalle bucce e aggiunta di un litro di alcol buongusto, con la consapevolezza che il nocino, più invecchia, più è buono.

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2022, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Il grano delle Crete Senesi

Il totale silenzio, infranto solo dal naufragare del vento fra i miliardi di ogni singola spiga di grano, il cui sintetico linguaggio odora di pane, appena uscito dal forno.

Pubblicato in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2022 | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Il Giro quotidiano del Centro Guide Siena

roberta poggesi tour quotidiano centro guide siena

Ogni giorno, a partire dal 1 maggio fino al 23 ottobre 2022, una guida abilitata facente parte del Centro Guide Siena, accompagna i turisti individuali e a gruppi di famiglie, alla scoperta della Siena Classica.
Il Giro comprende la visita al Pavimento e al Duomo di Siena, una visita per le vie con i palazzi storici più belli come Palazzo Chigi Saracini, Rocca Salimbeni, Palazzo Tolomei, con conclusione nella conchiglia della magnifica Piazza del Campo.
Il Giro dura due ore, il prezzo (comprensivo del biglietto per l’entrata in Duomo) è intero 25 €, ridotto 10 €.

L’appuntamento è presso la vela verde del Centro Guide, lì posta poco prima delle 11, per quel tanto che serve a dare visibilità e riferimento al punto di partenza, posto innanzi l’ingresso dell’ex Ospedale, ora complesso museale del Santa Maria della Scala.
Alla Guida di turno è sempre raccomandato di togliere e riporre la vela all’interno del Santa Maria, un attima prima della partenza del gruppo.

Pubblicato in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2022, persone | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento