Archivi tag: quercia

La ghianda di quercia

Tanta la ghianda cascata in terra quest’anno, di leccio, (più piccina),come di quercia, da dare ai maiali, ma senza esagerare, per non farli incalorire, beccata dalla ghiandaie e dai colombi per ingentilire la cacciagione più ostica e cocciuta, pasto da … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il taglio della quercia solitaria e femminile

Eran due quercie che parevano una, sul bordo della strada, ma a nessuno davano noia, se non fare e donare ombra, rifornire d’ossigeno e di qualche ghianda. Al posto del loro legno e della loro chioma, rimane in terra la … Continua a leggere

Pubblicato in andrà tutto bene, Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Fotografie 2020, italians, La Porta di..... | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il bollo del carro agricolo

Nel 1950/51 l’imposta di bollo per il carro agricolo di legno trainato da bovi era di 300 lire, mentre nel 1952 aumentava a 500 lire, nel 1953 non c’è ricevuta di pagamento e nel 1954 aumentava a 1000 lire, segno … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Occhio di vischio su tela di cielo

Baciarsi sotto il vischio dice sia di buon auspicio, ma non è ben chiaro per gli esiti di cosa, poi ci sono tutte le tesi spirituali della “medicina solstiziale” sulla cura dell’anima e qui  si scivola fatalmente nella teologia del … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il quercione franato della Colonna del Grillo

Un gigante di legno franato, oppure la sensazione di un enorme cetaceo spiaggiato che ferito, non riesce a riprendere il mare con le pinne come radici, che asfissiate, si ossidano all’aria, schiaffeggiate dal vento nei rami, che deformano asfalto e … Continua a leggere

Pubblicato in Berardenga, Federica, Fotografie 2018 | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il vischio della quercia

Il vischio lo si trova girando per i boschi, cosparso sul terreno sotto le querce a piccoli pallini gialli, singolo o a mazzetti. Alzando lo sguardo, verso la pianta spoglia, si vedono dei piccoli arbusti fra i rami delle piante … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2018, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Gli arti delle querce senza foglie

Si gnudano di idee stanche e di genti inutili che si pensano sublimi correntisti direzionali invece che di filiale, scalpano i sogni e li rendono monete. Non sono verginali quelli che si reinventano alternativi per riprendere il possesso del barroccio: … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2018, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

L’agosto autunnale del Chianti

Sembra la poesia sull’autunno di Ungaretti e invece le immagini rappresentano lo stato delle cose nel Chianti: una vegetazione bruciata dal sole e dalla siccità, il che rende un paesaggio invernale, come se fosse novembre.

Pubblicato in Chianti Storico, Federica, Fotografie 2017, La porta di Vertine | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Pienza, Val d’Orcia: la monumentale Quercia delle Checche perde un altro ramo

“Il quercione”: è così che i locali chiamano affettuosamente il grande gigante buono della Val d’Orcia, una pianta monumentale abituata al frusciare del vento nelle foglie e ad essere troppo spesso al centro della smania di protagonismo delle persone. Nella … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e curtura, Etruscany, Fotografie 2017, italians, La Porta di..... | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

La quercia solitaria della Berardenga

Chioma fresca solitaria per chi lavora, ghianda da razzolare per chi ha fame in mezzo a grano, verde, secco, foraggio, rappressione da inverno, soffio di cura e cipria dove cinguetta un batuffolo quotidiano di sole.

Pubblicato in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2015 | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento