La quercia colpita dal fulmine

Quando Zeus si scatena, non è facile parare i fulmini che piovono a terra, ne sa qualcosa una bella quercia secolare trafitta dalla violenza elettrica del cielo, trapassata nel sodo legno e aperta come fosse una scatoletta.
Ci saranno da togliere brandelli di legno, pulire e passare con la poltiglia bordolese data a pennello quelle carni vive, per permettere alla grande quercia di reagire e di continuare a vivere.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2021, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...