La Pinacoteca della porchetta di Monte San Savino

Sospensione di’ ricreativo, principia a avviare i’ curturale! E difatti, in tempi in cui cuochi stellati affollano i media sciorinando filosofici rimedi fisiologici sullo stato dei tempi in corso, attraverso la cottura e condimento di un petto di nana con tre erbette, raccolte con una pinzetta in una notte di luna piena prima che giunga la guazza, il moto di risposta a tale imposizione, non può che essere un panino con la porchetta, elegantemente farcita con spicchi di aglione della Val di Chiana, degustato fuori della chiesa di Sant’Agostino, prima di assistere all’Assunzione di Giorgio Vasari, alla panoramica dalla torre del Palazzo Pretorio, dal ricordo che il paese fu fatto radere al suolo, dopo un assedio, dal vescovo di Arezzo, Guido Tarlati e da un bicchiere di sacrosanta spuma bionda gelida.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2019 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...