Il ministro Pier Carlo Padoan a cena dai cinghialai del senese

Il compassato ministro dell’Economia dei governi Renzi e Gentiloni, si trova paracadutato nel collegio di Siena per la prossima tornata elettorale.
E non poteva essere diversamente per la regola dei romanzi gialli dove il protagonista è sempre affascinato dal rivedere certi luoghi.
Candidarsi nel collegio di Siena, non vuol dire solo aggirarsi fra i salotti, ma comporta anche una notevole sgambatura fra i circolini dove i nonni giocano a briscola, le bocciofile, e soprattutto, se un candidato che ha ambizioni di essere eletto, in Toscana, come nel senese, non può esimersi dal presenziare, officiare, rendere grazia sempre ed in ogni luogo alla lobby più preparata, capilare e potente della regione: i cinghialai.
Nei prossimi giorni saranno rese pubbliche le tappe delle cene a base di cinghiale del ministro e futuro onorevole Pier Carlo Padoan.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, Etruscany, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il ministro Pier Carlo Padoan a cena dai cinghialai del senese

  1. Rocco ha detto:

    Ciao Andrea, scusa l’off-topic ma mi appello alla tua esperienza e conoscenza. Ho sentito parlare di un fenomeno di fortissimo gelo atteso nel periodo tra il 22 ed il 29. Qualcosa di molto simile a quello che nel 1985 mise in ginocchio diversi uliveti e vigneti. Immagino sia consigliato sospendere la potatura. Tu ne hai sentito parlare? O si tratta della solita notizia sensazionalistica? Grazie!

    Mi piace

  2. Paolo ha detto:

    Sicchè saresti contento che il pd perdesse le elezioni perchè lo votano i cinghilai..

    Mi piace

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    @ Rocco
    cronaca nera a raffica, brutalità varie e ossessione da turbine metereologico sono il quotidiano sentire di giornali e telegiornali.
    Nonho elementi per dire se verrà una nuova gelata, ma in ogni caso per le viti non succede niente, per gli olivi è meglio aspettare e vedere come evolvono le cose.

    @ Paolo
    l’importante sarebbe votare secondo coscienza e per chi più rappresenta le proprie idee ed esigenze, se fra le tue esigenze c’è l’attività venatoria fai bene a votare per il PD.

    Mi piace

  4. Pingback: Vagliagli: una cinghiala partorisce in paese | Andrea Pagliantini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...