Vagliagli: una cinghiala partorisce in paese

vagliagli il parto della cinghiala

Una nascita è sempre una gioia, specie quando è improvvisa e fuori dal comune, con una cinghiala che esce dal suo ambiente naturale, il bosco e sceglie di partorire nel piccolo borgo di Vagliagli  a breve distanza da Siena.
Tutto il paese si mobilita per dare assistenza alla partoriente che finisce per dare alla luce il suo piccolo per strada, su un giaciglio di paglia, quasi come accadde a Betlemme tempi indieto, facendo le debite proporzioni.
Il veterinario che ha assistito al parto sostiene che la mamma ha un solo cucciolo perchè ne ha fatti altri nel bosco e le sono stati predati, per cui si è sentita più al sicuro e protetta scendendo in paese, fra gli umani.
Non è chiaro se sia maschio o femmina, ma sta bene, ma comincia il rebus della scelta del nome fra gli abitanti di Vagliagli, mentre il Ministro Padoan ha annullato la serie di cene in provincia a base di cinghiale. Fonte: Chianti Sette.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Etruscany, Fotografie 2018, italians e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vagliagli: una cinghiala partorisce in paese

  1. Isa ha detto:

    Poveraccia, sta quasi simpatica… come si fa poi a mangiarli (sparandogli prima, addirittura) :-)… certo il fatto che un animale selvatico che sta per partorire si senta più tranquillo in presenza di umani che nel suo ambiente naturale forse ce la dice lunga su quanto poco di veramente selvatico ci sia rimasto in certi contesti…

    Mi piace

  2. Daniela ha detto:

    Ma il fiocco si sa se è rosa o azzurro?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...