Le vigne grandinate

Gli effetti devastanti della grandinata sulle vigne della scorsa settimana che ha traforato e ferito foglie, tralci e uva compromettendo il vigore delle piante, la quantità e la qualità del vino dell’annata.

Essendo ancora il vino in massima parte frutto della fatica e del lavoro dell’uomo, legato ad umori e a stagioni, c’è da stringersi accanto in umile e silenzioso rispetto per quanti ancora gettano cuore e passione oltre gli ostacoli delle stagioni per produrre questo alimento preda anche delle mire burocratiche che sterlizzano la gioia di un contatto diretto con la vita e la cura viene messa nel star dietro a queste pregevoli piante.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Chianti Storico, fare vino, Fotografie 2016 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Le vigne grandinate

  1. Fabio terenzi ha detto:

    Salve, ho voto adesso il suo io e mi sono appassionato, bello davvero ! Sono un ex elettricista che e’ ritornato all’amore per la terra ( ho la tessera n.1 di rifondazione contadina!) e in questo momento sto cercando di preparare il terreno per piantare un vigneto di 2,3 ha . Il nostro terreno e’ purtroppo abbastanza ricco di sassi e chiedevo se esiste la possibilita’ di piantare a macchina .. I sassi purtroppo non riesco a toglierli tutti neanche pensando di grigliate tutto con escavatore … Cosa ne pensa ?

    Mi piace

  2. Fabio terenzi ha detto:

    Dimenticavo, se vedi la Daniela, quella che aveva il bar a Vertine salutamela, sono anni che non la vedo ..

    Mi piace

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Ciao Fabio, le vigne di questa parte del Chianti sono notoriamente piene di sassi, ma dopo uno scasso con attenta vagliata non è impossibile e improponibile piantare le viti a macchina.
    E la Daniela fra sabato e domenica scorsi era fresca e pimpante dietro un banco di Radda nel Bicchiere a servire vino ai partecipanti alla bella manifestazione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...