Il bianco di Pitigliano nella frittura e insalata di mare

Piacevole vino bianco della Maremma, il bianco di Pitigliano è fatto con uve trebbiano, malvasia, grechetto e verdello, che insieme ad altri vini della fascia centrale quali l’Est, Est, Est, il Frascati, l’Orvieto e per certi aspetti anche la Vernaccia di San Gimignano, sono un bell’accompagno alla gioia della tavola in un rapporto qualità/prezzo davvero notevole.

Asprino, sapido, non dal grande contenuto alcolico è una garanzia con le cose di mare, ma anche con una bella fetta di salame.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, degustazioni, Federica, Fotografie 2016 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...