La tenacia del romanticismo di giugno

Come i nidi di rondine si riempiono di gusci piccini, pennellate di ginestre, schizzi di rosa, aforismi in fioritura di ulivi e sangiovese, esplsione di capperi e gelsomini.
Al fresco della sera un miscuglio di profumi, in lontananza il mare, o forse sono le spighe del grano che ondeggiano, sbattendo tra loro.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2021, La porta di Vertine, romanticamente e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...