Cucina stellata: acciughe sotto aglio, prezzemolo e olio

Mangiare è una necessità e un piacere, i cuochi stellati sono una calamità dei tempi moderni, scenziati degli antani, narcisi del poco o quasi niente.

Al cospetto di un piatto bianco immenso con dentro qualcosa virgola niente spiegato e pagato caro meritano il Nobel una vaschetta di acciughe salate, ben lavate, sfilettate, messe a diacere in un battuto di prezzemolo, aglio, qualche cappero intero e il tempo che serve per farle insaporire,ma che non si verifica mai perchè sono sempre mangiate prima.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, cose buone dal mondo, Cucina agricola, Fotografie 2016 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cucina stellata: acciughe sotto aglio, prezzemolo e olio

  1. az ha detto:

    Con pane toscano, sciapo…no? 😉

    Ciao

    Alessandro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...