Lo stato della chiesa di Vertine: lettera di don Amos Fallaci al vescovo di Fiesole

Vertine, 7 agosto 1944

Eccellenza illustrissima,

nel dubbio che la signora marchesa Rosselli Del Turco non Le abbia ancora potuto far recapitare una mia lettera, Le invio a mezzo del padre Eugenio Solerci, per notificarLe, con l’animo straziato dal più vivo dolore, che la guerra ha distrutto la chiesa di Vertine con tutte le sue suppellettili, ha danneggiato gravemente la canonica e resa inabitabile la casa colonica beneficiaria che dovrà essere ricostruita dalle fondamenta.
La popolazione civile ha avuto 5 morti e 15 feriti.

Anche l’amato Padre in questi giorni ci ha lasciato, così un nuovo dolore si è aggiunto al precedente.

Sia fatta la volontà del signore! Le sarò gratissimo se appena le circostanze lo permetteranno vorrà venire a Vertine per rendersi conto della mia penosa triste situazione.

Voglia benedirmi unitariamente alla popolazione che, anche in questa circostanza, ha pianto con il suo pastore.

Don Amos Fallaci

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2016, Italia Nostra, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Lo stato della chiesa di Vertine: lettera di don Amos Fallaci al vescovo di Fiesole

  1. laura ha detto:

    Ma la statua della Madonna e’stata riportata in chiesa?

    Mi piace

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    A stamani era sempre lì sotto lucchetto, nonostante la richiesta della Soprintendenza di rimettere la statua nella chiesa, le pioggie di questi giorni certo è che bene non le avranno fatto.

    Mi piace

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Errata corrige, mi e’ appena arrivata la notizia che la statua ottocentesca della Madonna e’ stata ricollocata in chiesa gia’ dal mese di gennaio. La porta della cappella del cimitero e’rimasta ugualmente allucchettata ed e’ questo particolare ad aver tratto in inganno. La Madonna e ‘ in salvo 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...