Aethina tumida e la peste americana, due nemici del miele

In Calabria è stato recentemente rinvenuto e isolato il parassita Aethina tumida, coleottono che perfora i favi, vi scava gallerie mangiando, defecando e causa di fermentazione del miele, con la conseguente sciamatura e perdita dell’alveare.
Questo che, unito al flagello della “peste americana“, rappresenta un notevole danno per l’apicoltura e la continuazione della vita.
La dottoressa Giuliana Bondi, del servizio apistico dell’ AUSL 7 di Siena informa gli apicoltori senesi di tre appuntamenti in diverse aree della provincia per approfondire e riconoscere i segni clinici e fare profilassi della “peste americana” e dare informazioni sull’ Aethina tumida. Questi gli appuntamenti:

1) MONTEPULCIANO – OSPEDALE DI NOTTOLA – auditorium – sabato 8 novembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00

2) SIENA – AUSL 7 – DIP. DI PREVENZIONE VIA DEL RUFFOLO, 4 – auditorium – sabato 15 novembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00

3) POGGIBONSI – OSPEDALE DI CAMPOSTAGGIA – auditorium – sabato 22 novembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Al termine della lezione sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Questa voce è stata pubblicata in Campino e miele, fotografie 2014, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...