Lancio di sacchi con panettone, mela, farina e pancarrè

La nuova frontiera per chi ancora foraggia il cinghiale e i suoi parenti, è il lancio da mezzi in movimento di speciali sacchi di plastica contenenti varie prelibatezze per il palato ungulato.
Un sacco chiuso che contiene: un panettone, avvolto nel suo sacchetto di origine, appena aperto, una confezione di pancarrè, pezzi di pane sciolto, una mela, tanta farina e un po’ di sale per rendere più appetibile ai cinghiali lo smontamento della confezione.
Questo sacco è stato rinvenuto a poca distanza dal cimitero di Vertine, a quattro passi da una vigna appena piantata, il che lascia supporre che saranno tempi duri per salvare i germogli.
Per competenza territoriale, sono stati avvertiti i Carabinieri della Stazione di Gaiole.

Fonte: Il Cittadino

Questa voce è stata pubblicata in andrà tutto bene, Chianti Storico, Etruscany, Federica, Fotografie 2021, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lancio di sacchi con panettone, mela, farina e pancarrè

  1. Laura ha detto:

    Comincio a capire a cosa servono i vari sacchetti solitari interi o strappati che trovo per i boschi quando vado a camminare. Avevo notato che dentro c’erano pane e frutta e credevo si trattasse solo di inciviltà. Sia chiaro che li ho sempre rimossi e messi nei cassonetti.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...