Il Paviment’Unto a Castelnuovo Berardenga

Mentre alla Villa a Sesta si svolge la prestigiosa rassegna gastronomica del Dit’Unto, che porta migliaia di persone nel piccolo borgo della Berardenga, allietate dal buon cibo e dal paesaggio suadente e armonioso della campagna autunnale, a pochi chilometri, si svolge la solita rassegna di installazioni poco mobili di automobili nel centro storico.

Invogliati dalla bella giornata e dall’affluenza al Dit’Unto, molte persone si muovono e vengono ad ammirare anche la parte più antica del capoluogo.

Qui, sotto la Torre dell’Orologio, sensi unici presi al contrario, installazioni quasi perenni di auto di produzione italiana e tedesca, si muovono tanti turisti che fanno foto a queste installazione d’arte moderna negli scorci più caratteristici.

Le chiazze d’olio da motore riversato sulle lastre nelle piazzole fisse di sosta, sono la risposta del centro maggiore al Dit’Unto: il Paviment’Unto.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2019, italians, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il Paviment’Unto a Castelnuovo Berardenga

  1. massimo ha detto:

    Ma sono sempre le stesse foto delle stesse macchine!!!!

    "Mi piace"

  2. Andrea Pagliantini ha detto:

    Sono sempre le stesse macchine nel mezzo di piazza a perdere olio e a prendere posto dove non dovrebbero stare…. si tratta di una ztl….

    "Mi piace"

  3. mario ha detto:

    Lo si vede già in queste piccole cose: Castelnuovo Berardenga, il comune più ottuso del pianeta…

    "Mi piace"

  4. Laura ha detto:

    Perchè non ci si scambia i sindaci? Perchè non ci date il Pescini? Tanto solo sulla carta non vi cambierebbe nulla, sono dello stesso partito 🙂

    "Mi piace"

  5. Andrea Pagliantini ha detto:

    Con il 72% dei voti conseguiti, la gente della Berardenga è ben determinata a farsi amministrare dall’attuale giunta e con questi numeri, c’è poco da barattare, pur a parità di partito.
    Stando al tema automobilistico, visto che di questo, e dell’inciviltà a essa legata, si sta parlando, dico che mi piacciono di più le amministrazioni che non viaggiano con il freno a mano tirato e cercano di risolvere i problemi e non infilano le cose che non vanno sotto il tappeto.
    Per la gioia di incivili soggetti, che di questa inerzia, vegetano e prosperano.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...