Camminare tra funghi e castagne

Il respiro nel bosco umido d’autunno, quello che nasconde sotto le foglie di castagno qualche raro riccio appena schiuso, con poche castagne intorno perchè divorate dai soliti, famelici cinghiali e passi innanzi, mentre le foglie cascano, verso il dirupo o la risalita a seconda delle condizioni del sentiero.
E nei punti, dove più costante è il guazzetto, la nascita di funghi multiformi e colori.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2019, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...