I Vignaioli di Castellina all’Anteprima Chianti Classico

Nel tempo di caccia, la sveglia suonava presto, una colazione veloce, cartuccera, fucile, cane da penna nel bagagliaio della Renalt 4 bianca e poi via da Poggibonsi verso Staggia, tutta una volata in quelle piane brinatose, fino al tratto di salita con il bivio a sinistra che conduce verso Bibbiano e Lilliano.
Un giro per i boschi con lo sguardo al cielo e sensi allertati al frullare di volatile per non farsi trovare impreparato. Spesso pigliava, poche le padelle.
Poi Giulio Gambelli rimetteva l’armamentario caccia in macchina, cane compreso, e le botti delle cantine erano passate in rassegna con il suo bicchierino, con lo spruzzo a raggiera e  le sue erano appassionate e pertinenti sentenze sull’affinamento, sulle qualità e sul giusto momento di passare all’imbottigliamento.
Solido contrafforte fisico nei confronti della Val d’Elsa e della Val di Pesa, centro abitato etrusco di una notevole consistenza, della cui storia rimangono le necropoli del Poggino e il tumulo di Monte Calvario.
Campi infiniti di lavanda ed erbe officinali per la distillazione, il carro etrusco al Museo Archeologico, poco distante dalla rocca, buoni insaccati e locali, attenzione a non entrare nella  ztl che al comune, in multe rende, una Raspi che fa vino, che è già parte d’uva nel cognome, sorseggiare i grandi vini di Castellina con la musica anarchica di Leo Ferrè.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, degustazioni, Federica, Fotografie 2019, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...