La bella addormentata nella nebbia

Prendete una bella giornata, aggiungete sei giorni di pioggia e nebbia, e avrete Milano con i suoi tre argomenti cardine: il tempo, il traffico, i quattrini.
Quel vestito opaco da cui si intravedono i contorni delle cose, gli spigoli delle case, delle grondaie di rame interrotte, il profilo appena accennato del disegno dei tetti da cui appena vagamente spuntano le torri, silenzio e goccioline d’acqua che si abbattono su tutto e ai raggi del sole serve tempo, per riuscire a penetrare la foschia e dar luce a questi marmi e mattoni pennellati di bellezza.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Etruscany, Federica, Fotografie 2019 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...