Colori e profumi di una mattina di giugno

E’ naturale alzarsi presto per ascoltare l’aria piena di quei profumi del Chianti in fiore che sono viti, olivi, ginestre, caprifoglio, erba tagliata e rondini accese in picchiata per aria.
E poi rose di ogni sfumatura e fragranza in cui brilla la chiara versione Scioscianna.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2018, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Colori e profumi di una mattina di giugno

  1. Scioscianna ha detto:

    Sembra d’esser lì tra colori dorati e profumi dolci. La rosa Scioscianna è una meraviglia sarò si parte che dici?! 🙂
    Sei una persona speciale, davvero.
    Un abbraccio forte!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...