Il benessere delle foglie gialle di Radda

L’alba di una domenica mattina a Radda, con il sole che lambisce le foglie gialle dei viali, senza nessuno in giro, con le botteghe chiuse, i bar serrati, tranne uno che aspetta i raddesi si cavino da letto e il sole asciughi l’umidità della notte dalle foglie.
Al monumento ai caduti si radunano lentamente alcuni ciclisti desiderosi di calarsi fra le nebbie e le discese ardite di colline coperte di foglie di sangiovese giallo come gli alberi dei giardini, la locandina del cinema con un film perdibile, qualche nonna con un mazzo di fiori in mano che si dirige al cimitero.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2017 e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il benessere delle foglie gialle di Radda

  1. Lallo ha detto:

    Ma vuoi mettere con una bella passeggiata all’alba per Gaiole???

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...