“Andrare per treni e stazioni” di Enrico Menduni presentato alla Libreria Mondadori di Siena

enrico menduni andare per stazioni alla libreria mondadori di siena

Se la linea ferroviaria non fosse mai esistita, Giosuè Carducci non avrebbe potuto vedere a Bolgheri “I cipressi alti e schietti” e la cipressizzazione selvatica del paesaggio toscano ne avrebbe tratto grande giovamento.
E se il vagone letto che la notte del 29 ottobre portava Mussolini a Roma da Milano, mentre arditamente meditava se raggiungere in tutta fretta la Svizzera o andare a Roma, fosse deragliato, la produzione di olio di ricino avrebbe avuto un brutto calo.
Il trena entra prepotentemente nei sogni dei giochi dei bambini e nel quotidiano dei pendolari e delle prime gite al mare, nella realizzazioni di scali merci e passeggeri per le campagne o nei borghi dove si affacciano le prime industrie.
Entra nelle vite di chi il giorno prima è stato rapato quasi a zero per l’anno di servizio militare con le lunghe tradotte di ore per le licenze e per  il rientro nelle caserme.
Entra nella storia per il furto di opere d’arte e di persone operato dai nazisti ed entra nella campagna quieta che vive lungo i binari, un paesaggio da ammirare e scorrere dai finestrini scambiando due parole come si era usi un tempo con gli occasionali compagni di viaggio e di percorso.
Le trasferte emozionanti per raggiungere un amore lontano o solo per vedere luoghi e volti nuovi dal quotidiano.

I nuovi treni ad alta velocità che scorrono lungo le autostrade e superano le macchine al doppio della loro forze e che hanno cambiato abitudini e modo di muoversi.
Di tutto questo e molto altro si parlerà venerdi 17 novembre alle ore 18 alla Libreria Mondadori di Siena (via Montanini 112) con Enrico Menduni, viaggiatore e autore del fresco libro di stampa “Andare per treni e stazioni”, introdotto da Stefania Pianigiani e Maurizio Boldrini.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, persone e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...