Pappa al pomodoro nel tegame di coccio

Con gli avanzi di pane, parecchio aglio, olio, pomodoro a pezzetti, sale, un tegame di coccio, un mestolo senza dimeticarsi di usarlo, una spruzzata di pepe, si mette in moto in brevità di tempo un sapore terribilmente semplice e gustoso che chef stellati, che antanisti televisivi possono arricchire di chiacchiere, ma non di sapore.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, cose buone dal mondo, Cucina agricola, Federica, Fotografie 2016 e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...