Sestano e il podere La Fonte

Un magnifico esempio di casa colonica: un edifico di origine seicentesca, che si sviluppa sul piano della Strada Provinciale 484, separato da un muro di cinta, abbellito di due archi di ingresso, con una torre piccionaia che svetta dietro di essi.
Al lato opposto della strada un vialetto aperto abbellito ai lati da due edicole con cipressi, che conduce verso Sestano, fra il verde argento degli ulivi, il punto di vista di inizio paesaggistico delle Crete, con la caratteristica torre delle comunicazioni.

Sestano, conosciuta anche come Villa Petrucci e successivamente Piccolomini Clementini, risalente al ‘700 nella forma attuale e piccolo villaggio conosciuto fin da prima del Mille.
Era famoso il suo viale di accesso contornato di lecci, è un buon punto di sbarco per i “viandanti del sudicio” per la comodità di scarico nella piazzola adiacente.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2023, romanticamente e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...