Il viale di Sestano prima e dopo la cura del leccio

Il periodo migliore per la potatura del leccio è in autunno, ovvero quando la pianta si rilassa e si acquieta nell’attesa dei rigori dell’inverno.
Dicono le persone che si intendono di manutenzione e cura degli alberi, che la forma migliore di potatura è quella che non si vede, di contenimento e di alleggerimento.
Potare delle sempre verdi, o altri tipi di piante, nel momento in cui hanno giù iniziato da un pezzo il ciclo vegetativo, ne compromette la salute, la vulnerabilità a malattie e insetti, la soppressione di una buona parte dell’apparato radicale.

Una potatura massiccia danneggia gli alberi, la loro salute e la loro struttura, mentre nei secoli passati, il loro frutto, (la ghianda) era comune cibo per gli animali, spesso farina per il pane delle persone in tempi di guerra e carestia, oppure tostate, in sostituzione del caffè.

Fonte: Il Cittadino

Questa voce è stata pubblicata in andrà tutto bene, Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2021, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Il viale di Sestano prima e dopo la cura del leccio

  1. francesca ha detto:

    Anche la potatura dei tigli dei giardini fatta in questo momento non è male…

    "Mi piace"

  2. susy ha detto:

    Mi meraviglia che ancora non hai parlato della potatura dei tigli ai giardini di Castelnuovo fatta in QUESTI GIORNI.

    "Mi piace"

  3. Andrea Pagliantini ha detto:

    Non è questo il momento di potare i tigli, vari i motivi: uno che sono in fioritura, due che si possono riempire di insetti e virus, tre ai castelnuovini importa poco o niente, la Fiorentina ha preso Gattuso, ci sono gli europei di pallone.

    "Mi piace"

  4. Massimo ha detto:

    Con Letta candidato alle supplettive, il ghiacciolo alle panchine, Gattuso e la Fiorentina, più tutti gli europei e il gioco del pallone in piazza tutte le sere è belle fatto il programma culturale dell’estate fino a settembre.
    Non rimane il tempo per pensare ai tigli, con la villa Chigi sempre chiusa poi.

    "Mi piace"

  5. castellano ha detto:

    Nel castello c’è anche la mostra permanente delle auto storiche

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...