Il treno delle Crete Senesi

Ogni giorno, la tratta che da Chiusi porta a Siena e viceversa, nello stesso binario, orario e modo che era nell’ottocento lo è ora, fra dune che sembrano seni coperti di colori stagionali a seconda del tempo del grano, della luce, del sole e della nebbia.
Presso la Pieve di San Vittore a Rapolano, un passaggio a livello su una stradina a sterro, uno sguardo al paesaggio da Presepe del paese, una candela al cuore che batte in una rondine piccina.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2023 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...