Rapolano Terme, Rondine e Antonio il restauratore presepista

Il Palazzo Comunale avvolto dalle luci come una carta speciale di auguri per chi passa, un pensiero semplice e speciale che rallegra i tempi cupi.
I presepi sparsi per le vie, quest’anno senza poter realizzare e poi esporre nella piccola chiesa di San Bartolomeo, il presepe monumentale.
Ci pensa però Antonio, che da raffinato restauratore originario di Potenza, realizza un presepe da par suo, ribusto e antisismico,, ovvero in muratura e lo mette sotto quella casa accanto la torre che lo farebbe sognare nel restauro.
Fra i vari personaggi della tradizionale rappresentazione, spicca un tinto di capello e con giacca azzurra munito di cravatta arancio che pare il fu presidente americano.

San Vittore al tramonto sullo sfondo, una rondine perennemente in volo che qui ha il nido.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2020 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...