Brindare con il vino di Gianluca

coccinella sulle viti che piangono

Oggi le viti di Vertine piangono anticipatamente rispetto ai soliti tempi del primo tepore di primavera ed è per questo che bisogna impegnarci al massimo per trascorrere qualche ora di pace ognuno nei propri nidi, vicini ognuno nei rispettivi pensieri, con la gioia che verrà di una nascita e un  pianto natale nei primi giorni di marzo.
Come fosse una canzone di Battisti, quei “Giardini di marzo” tante volte cantata con gli amici, con un bicchiere di vino, quel tuo vino così buono che oggi ci rallegra e anche ci rattrista tutti non poco. Come una Rondine.

Questa voce è stata pubblicata in Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...