La frittura di Mauro e Andreia di Castiglion della Pescaia

Sereno è un giorno qualsiasi senza ossessioni, quasi come una vecchia canzone di Bruno Lauzi che alcuni ribaldi di vecchi ricordi, canticchiano ancora a distanza di anni.
Castiglion della Pescaia lontano dalle genti e dall’affusolamento di aperol sul lungomare, splendida mattina in divenire con pochi affezionati amatori che a contatto di qualche fine granello di sabbia, mirano l’orizzonte, affilando la meditazione con la teglia di frittura che Mauro e Andreia preparano ogni giorno nel banco fisso all’inizio dello spazio del mercato settimanale del sabato. Si, sapore di mare.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, cose buone dal mondo, Federica, Fotografie 2020, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...