Romanticamente castello di Meleto

I grossi agglomerati urbani presentano ampie occasioni ludiche e culturali, oltre tutta una serie di locali che accontenano tutte le passioni e i gusti.
Meno i piccoli borghi immersi nella campagna che si assopisce e si riempie di sfumature, che quando il cielo si adombra e casca pioggia, capita che il buio avvolga velocemente il tutto e le giornate diventano intensamente lunghe.

Non c’è traffico, non servono ore per percorrere pochi chilometri, i rapporti umani quando sono, sono semplici e cordiali, la vita scorre in base alle stagioni, mentre piccoli porzioni di terra sono capaci di donare grandi soddisfazioni e sapori, unitamente a quiete e spazi ampi e sicuri per i propri figli.

Unica avvertenza, non farsi risucchiare, coltivare interessi e sana curiosità intellettuale.

Bastano pochi chilometri e si splancano i dintorni, che a cerchi concentrici via, via sempre più ampi, offrono occasione di affinare i sensi, percorrere a piedi un paesaggio, mettersi in un punto a fissare l’orizzonte e non farselo mai bastare.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020, romanticamente e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...