Passione orto

Durante i giorni della quarantena era difficile trovare piantine presso i vari rivenditori e le code di persone che riscoprivano improvvisamente la passione per l’orto e lo stare ore all’aria aperta piantando, zollettando, irrigando, faceva ben sperare in un futuro meno arenato e convulso.
Il prossimo anno ci saranno meno file dai rivenditori agricoli e più file ai caselli delle varie località di refrigerio o degli ipermercati, come negli ultimi tempi è sempre stato.
I cultori della pace, ne approfitteranno per mettere a dimora le esperienze dell’anno e migliorare il raccolto che nei piatti, ripieni della sostanza di ottime verdure e di popone con il prosciutto, lasciano intendere che una tregua dal logorio delle emorroidi moderne.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2020, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...