Le foglie d’acero di Luciano Berruti

luciano berruti opera di fabio zacchei

E’ noto che Fabio Zacchei ha la dote di tramutare stati d’animo e sentimenti nelle forme leggere del ferro, espressione comune di sensibilità e lunga visione delle cose da fare.
Sta seminando opere in lungo e in largo per il Chianti e la Toscana e non c’è da escludere che in un futuro neanche tanto prossimo, vengano realizzate visite giudate alle sue opere disseminate per la regione.
Le foglie di acero appoggiate sul verde del monumento a Luciano Berruti, sembrano parte di un insieme, non sono di ferro, ma espresisone della natura che, come il ciclista, si riposa e si mette in attesa di tempi migliori.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2019, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le foglie d’acero di Luciano Berruti

  1. Fabio ha detto:

    Grazie Andrea, anche te hai il dono di trasformare le parole in poesia. Un abbraccio

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...