Il Panda Fiesta in Piazza San Pietro

Sfiorato l’incidente diplomatico fra le autorità italiane e vaticane per colpa di una vecchia Fiat Panda parcheggiata a sportelli aperti in varie parti di piazza San Pietro, durante la messa della domenica e l’Angelus del Papa.
Le Guardie Svizzere, prontamente accorse dopo la segnalazione di una monaca addetta alla vigilanza, hanno capito poco di quanto accadeva.

Hanno monitorato che non vi fossero ordigni a bordo e una volta accertato che c’era solo qualche martello e una damigiana, hanno avvertito il Ministero degli Esteri e le autorità di polizia italiana per la rimozione celere.
Ma mentre chiamavano il carro attrezzi, la Panda non c’era più, era stata portata all’ombra sotto il colonnato del Bernini.

Il Cardinale di Picchetto accertava lo spostamento e la vistosa chiazza d’olio da motore sotto il colonnato e un paio di manate unte appoggiate su una colonna.

Massimo allarme e nervose telefonate fra le autorità vaticane e quelle italiane per il fatto di far rimuovere la Panda. Da un carroattrezzi che, per competenza, dicono dalla Farnesina, spetta alla propositura della Berardenga, mentre i vaticani dicono che spetta al Comune.

In questo rimbalzo di responsabilità e competenze, la Panda sparisce, si ritrova nel mezzo di Piazza San Pietro, qualche ora dopo durante la messa della domenica.
Incredule, le autorità italiane, non sanno che fare, mentre le Guardie Svizzere, prese in giro non poco dall’utilitaria color vinaccia, prendono un granchio, la caricano su un camion e la trascinano da un rottamatore, per tutto l’olio che ha perso nella Piazza più sacra del mondo. Il Panda, intanto, era in un’osteria poco distante.

Questa voce è stata pubblicata in Berardenga, Cartoline dalla Berardenga, Etruscany, Federica, Fotografie 2019, italians, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il Panda Fiesta in Piazza San Pietro

  1. Giusto e Clemente ha detto:

    La panda? Perchè la punto dell’imbianchino fissa sotto la torre… quella non si vede? Che aspettano in comune a mettergli i blocchi o portarle via di peso????

    "Mi piace"

  2. elena ha detto:

    Giurerei che la stessa macchina ieri l’ho vista parcheggiata davanti agli Uffizi e non capivo come facesse a trovarsi lì!!!! 🙂

    "Mi piace"

  3. eolo ha detto:

    Neanche nel Gabon l’inciviltà regna come a Castelnuovo!!!!

    "Mi piace"

  4. Andrea Pagliantini ha detto:

    Il Gabon, per quel poco che ne so, è una nazione che ospita un’infinità di aree naturali protette, mentre nella Berardenga, non è impossibile non notare i m odi e le abitudini incivili di un paio di soggetti con la testa interamente ripiena di osso.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...