Il viale delle frasi su tegola della Villa a Sesta

C’è un associazione che si chiama Quinquatrus, che ha sede nel vecchio frantoio della Villa a Sesta, dove ai suoi tempi, regnava il Palei, che ha fra i meritori propositi di accendere la miccia alla fantasia e all’arte nelle sue plurime forme.
C’è un telaio ancora vivo che tesse e produce tessuti, c’è la pittura, lo yoga, la ceramica, la fotografia, l’arte delle caricature e quella delle tegole che non porta via il vento.
Nel cotto vengono incisi alcuni pensieri e accolgono i visitatori del borgo dentro nicchie ricavate da ex finestre, murate.
Leopardi, Cartesio, Il Piccolo principe, Trillussa, Manzoni, perfino quella fava galattica del vate D’Annunzio, ma è Totò, con una magistrale frase che riassume tutto: ” Perdere chi non conosce rispetto, è un grandissimo guadagno”.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2019, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...