A cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale

A cento anni esatti dall’armistizio di Villa Giusti, che mise fine alla carneficina di uomini strappati al lavoro della terra di ogni nazionalità.
Pochi invasati siti in ogni nazione, accesero una delle follie più efferate dell’umanità.
Se ne celebra la fine, si celebra la Giornata delle Forze Armate,mentre poco lontano il profumo della porchetta e del capo invernale trattiene una maggior folla al mercato straordinario della domenica.
Il picchetto d’onore con la rappresentanza di ogni Arma, la Carabiniera più dolce e più bella d’Italia in alta uniforme, le varie associazioni, la corona d’alloro apposta all’interno dell’asilo monumento in ricordo dei martiri senesi di quella guerra, il saluto del fresco assessore Michelotti in rappresentanza del sindaco De Mossi (ancora a piangere, per la mancata vittoria del Nicchio nel Palio straordinario) invece che dell’Amministrazione Comunale e della città intera, la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Mattarella, denso di una retorica all’uopo, tipica del raffinato galantuomo che anche ci crede. Il saluto del nuovo Presidente della Provincia Franceschelli, toccato nel ricordo di un nonno mutilato in quell’orrore, le parole lucide e schiette del Prefetto di Siena, dottor Armando Gradone:” Mai più commettere gli errori del passato, mai più odio”.
L’alza bandiera, il nostro inno, la Canzone del Piave, Simone Bezzini, noto consigliere regionale, che non si perde una celebrazione, una ricorrenza, un’inaugurazione, un battesimo e una comunione.

Intanto una bella mostra organizzata a Siena, si trova nel museo della Brigata Sassari.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Federica, Fotografie 2018, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...