La marmellata di fichi e mosto di malvasia

Fichi e malvasia bianca, compagni di maturazione nel mese di settembre e per questo vicini nelle fruttiere delle famiglie o nei quadri famosi di natura viva su tela.
E con il mosto della malvasia (che finisce  nel caratello per il vinsanto) e i fichi nel tegame, ripuliti dalle bucce, si riesce ad avere una marmellata grandiosa con il solo zucchero della frutta di stagione. Il mosto di malvasia è un’ottima base zuccherina per fare marmellate.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Cucina agricola, Federica, Fotografie 2018, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...