La strada bianca di San Donato in Perano

Nel primo giorno che sembra primavera la strada più ariosa e panoramica del Chianti ha il fascino di una bella ragazza con l’occhio fresco di sonno che dopo qualche sbadiglio e stiramento da gatta apre la finestra e getta lo sguardo su una bellezza che le somiglia.

Uno sguardo nocciola come il bosco senza foglie, una tenerezza turchese macchiata con la schiuma di nuvole.

Due chilometri di strada bianca, sono l’arteria centrale di un’azienda rinata come una trina fatta all’uncinetto da mani ferme e sensibili.
Il punto di cammino e avvistamento più bello del Chianti, l’ultimo tratto gonfio di bellezza prima del traguardo dei ciclisti de L’Eroica.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2017, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...