La gabella del parcheggio all’ospedale di Siena

parcheggio-ospedale-di-siena

Il consigliere comunale del PD, Simone Vigni, esce con un comunicato in cui afferma che: “Il parcheggio gratuito all’ospedale di Siena, sarà possibile solo se sostenibile“.

Faccio notare al consigliere comunale Simone Vigni che di norma si va all’ospedale non per una serata conviviale fra amici o ad assistere ad uno spettacolo teatrale, cinematografico, o un concerto, dove il posteggio della macchina rimane il minore dei problemi.
Andare all’ospedale significa sottoporsi ad un accertamento, una visita ad un amico o a un parente ricoverati, ritirare un referto ecc, cosa sostanzialmente ben diversa da un momento ludico e piacevole.
Si ha come la sensazione, con questo intervento che si vogliano mettere le mani avanti e ridurre la questione solo a problemi di bilancio per lasciare le cose come stanno, senza uno sforzo e un ragionamento politico per venire incontro alle esigenze dei cittadini, che in quanto tali non sono consumatori, ma beneficiari di un servizio pubblico.
Dovrebbe essere la politica a scegliere e dare l’indirizzo, non la finanza, ricaricando i costi sui cittadini.
Non credo dovrebbe essere un tema incomprensibile per un militante che appartiene ad un partito di sinistra.
All’ospedale di Grosseto c’è un ampio parcheggio gratuito e mi pare che solo una piccola porzione a pagamento.
Chi va all’ospedale, per orari dei mezzi pubblici e per l’inconveniente di portare persone con difficoltà motorie, non può esimersi dall’utilizzo del mezzo proprio, oppure i tempi di rientro devono essere tali da non poter perdere l’intera giornata di lavoro, quindi affermare che: ” Rendere gratuiti i posteggi all’ospedale disincentiva l’utilizzo del mezzo pubblico” pare una forzatura. Una curiosità: ma quanti sono i dipendenti di Siena Parcheggi?

Fonte: Il Cittadino

Questa voce è stata pubblicata in Etruscany, Federica, Fotografie 2017, italians, La Porta di....., Porcate, Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...