Trippa alla vertinese

Basta tagliare la trippa a striscioline e metterla in un tegame con olio e cipolla, poi un bel passato di pomodoro e un poco di tempo di cottura sfumando di vino rosso, meglio se di Gianluca. Le rose della foto centrale sono per la Daniela che me le aveva richieste.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, Cucina agricola, Federica, Fotografie 2016, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...