Caccia al cinghiale S.P.A: la meticolosa zappatura della strada comunale per Vertine

Gli stradini degli anni 2000 indossano le divise arancioni che evidenziano la loro presenza sulla carreggiata durante i normali lavori di manutenzione.
Questo di giorno, perchè appena entrano in vigore le tenebre, il ruolo degli stradini viene avocato da reggimenti di quadrupedi pelosi che, stufi di granturco, pane e dolciumi scaduti lasciati nei boschi dai nutrizionisti con il fucile, si rifocillano di ghiande, olivi e bacherozzi che vivono sotto le foglie per bilanciare una dieta troppo carica di amido.
Il risultato di questa costanza lavorativa notturna è una strada invasa da terra e sassi che con tanta pazienza vengono rimossi per tenere sgombro e in sicurezza il tratto stradale.
Tutto questa per la gioia di alcuni invasati, che coltivano tutto l’anno l’allevamento intensivo del cinghiale. Per la loro goia e per un pubblico di appassionati che proviene da ovunque e paga care banconote per lo sfizio di venire a caccia nel Chianti.

Questa voce è stata pubblicata in campino e olio, Chianti Storico, Etruscany, fare vino, Fotografie 2015, italians, La porta di Vertine, La Porta di....., Porcate e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...