Fare vino

Fare vino è un groviglio di colori da pittura. Una forma di arte semplice che si prende cura.
Una simbiosi prudente di un grande libro di cui si è solo meno di un capitolo. Un piglio certo e un battito di ciglia, un risoluto esserci nell’amputare le infezioni, nel ricreare spiragli dove la vite soffre e la linfa sgorga dalle ferite del vivere.
E’ condividere la gioia essenziale del meriggio, uno spicchio di cacio e il verbo bere.
Chi sa spiega e destreggia in dodici parole. Chi ne fa una scienza, ingrassa l’eco, chi palpeggia di palato il sentore di macchia gazzina o di visciole zigrinate, è un antanista pronto per la politica o la cura del sommario dei luoghi comuni per i telegiornali della sera.

Questa voce è stata pubblicata in Chianti Storico, fare vino, Federica, Fotografie 2015, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Fare vino

  1. Francesco Sarri ha detto:

    Parole poetiche Andrea … Dovrebbero leggerle in tanti …

    Mi piace

  2. Roberto ha detto:

    Credo che questo post abbia girato parecchio, ma credo anche che molte persone che gravitano nel mondo del vino lo troveranno sciatto e privo di fondamento 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...