Il tramonto delle passioni

Mi piace la gente fedele e caparbia,
che non si scoraggia quando si tratta
di perseguire traguardi e idee.
Mario Benedetti

Si pensa che il malaffare, i compromessi e il sudiciume siano quell’orizzonte impalpabile come un miraggio, lontani come un tangentista socialista a prendere il tè nel suo salotto, fin quando, una mattina, dopo il sonno agitato di una notte fredda, le ferite della lealtà intinta di onestà principiano a sanguinare e piangere come viti recise e fanno prendere coscienza che il sudiciume non è per niente lontano.
Un fritto misto di politica, lavori, soldi, affari, passera e amici degli amici che spianano chi non si genuflette, chi non bacia la mano, chi ha la schiena balorda ma dritta e gli occhi appiccicati al cuore che vedono in ogni paese, tante piccole Corleone.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2015 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Il tramonto delle passioni

  1. Daniela ha detto:

    In Italia essere onesti è un lusso per pochi.

    "Mi piace"

  2. an ha detto:

    Attento a scrivere questi pensieri liberi e cristallini o qualche picciotto si sentirà in dovere di venirti a cercare 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...