Presentazione guide de L’Espresso “I vini d’Italia 2015” e “Ristoranti d’Italia 2015” alla Stazione Leopolda di Firenze

Godono ottima salute i locali che offrono una cena per due persone che emettono un conto pari allo stipendio mensile di un metalmeccanico delle acciaierie di Piombino.
Si chiama alta ristorazione ed è quella che permette di vendere una frittata con il parmigiano spruzzata di caramello nei bordi non da mangiare, ma da guarnizione nei luminosi piatti quadri dove i clienti cercano con il cane da penna un miraggio di cibo per potersi sfamare.
Da quella meravigliosa cornice di Cornaredo arriva Davide Oldani con una giacca di acciaio bombato a nido di Mosca Olearia che ricorda vagamente l’estetica di una vasca inox modello sempre – pieno.
Antanamente una bella giornata in cui si mettono in mostra le eccellenze d’Italia sotto forma di vite da vino fermentato e imbottigliato e le scarpe a punta che schiacciano i ragni negli angoli delle cucine sparse in ogni angolo del paese che sinteticamente si chiamano chef.
Un evento che si rinnova ogni anno all’interno della Stazione Leopolda dove si ritrova il bel mondo dell’enogastronomia nazionale nella (prima delle tante) notte degli Oscar autocelebrativi di questo mondo.
Poi ce ne saranno altre di varie riviste e pubblicazioni, con i produttori che giungeranno all’ultima serata con il latte ai ginocchi e la stampa di settore che arrederà le cronache delle varie manifestazioni con pezzi su chi c’era e chi non c’era e sull’impatto mediatico che produce la gonna o il pantalone nelle panche di abete o nelle seggiole imbottite.
La guida dell’Espresso, in fatto di vino, allo stato attuale, è sicuramente la più autorevole e prestigiosa, ma il quartetto profumati fiorellini di campo Ciancaglini – Pianigiani – Somigli – Tartani ha di fatto vivacizzato tutto quello che gli organizzatori d’eventi curavano da un anno.

Questa voce è stata pubblicata in Etruscany, fotografie 2014, italians, La Porta di..... e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Presentazione guide de L’Espresso “I vini d’Italia 2015” e “Ristoranti d’Italia 2015” alla Stazione Leopolda di Firenze

  1. mauro ha detto:

    Rimane sempre una brutta bestiaccia la Mosca Olearia…

    Mi piace

  2. an ha detto:

    Sei diventato troppo mondano Pagliantini… ma per i quattro fiorellini di campo ti capisco…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...