Alberto Sordi

Ho sognato che ero rimasto vedovo. […]Un sogno completo: morte, camera ardente, funerale. Io camminavo dietro al feretro. Mentre tutti piangevano, io ridevo. Poi, mentre calavano la bara giù, nella fossa, ho sentito come un colpetto qui dietro alla nuca. Tac! Anche abbastanza forte. Mi sono risvegliato nel mio letto: era mia moglie che mi diceva, “cos’hai cretinetti, ridi nel sonno?”

Alberto Sordi se ne è andato oggi dieci anni fa.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Cinema, persone e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a Alberto Sordi

  1. Filippo Pieralli ha detto:

    ero a fare il corso di vigile del fuoco a Roma quando morì…. per tutti i romani fu come perdere un padre e si respirava nell’aria già la sua mancanza……

    Mi piace

  2. silvana ha detto:

    La profezia di Sordi: “Sempre a magnà, così tornate poveri”…
    “Importiamo un sacco di carne anche se ci fa male. Prima la mangiavamo di domenica, ce se faceva il sugo.””Roma si sta distruggendo con le automobili. Il Colosseo crollerà per le vibrazioni”
    Da un’intervista rilasciata a Fortune, ma mai uscita perché giudicata inopportuna!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...