Il Mercat’Unto alla Villa a Sesta

L’anticiclone delle Azzorre è storicamente decaduto dalla sua funzione di tenere la penisola al riparo da bruschi e repentini cambi d’umore temporale, regalando quasi tutto l’anno un clima tiepido, limpido e piacevole.
E’ subentrato l’anticiclone della Villa a Sesta, legato al fatto che ogni qual volta il piccolo paese della Berardenga parte con un’iniziativa, si aprono le nuovole del cielo (dopo due intere settimane) e il sole illumina e benedice le varie fritture calabresi, le crostate della sala thè e tisane, panini, calici di vino, intingoli e caci vari.
Le castagne e il vin brulè dell’Orto Felice, per riscaldare gli animi più freddolosi, il gruppo Balestrieri di Montaperti, che con un Babbo Natale ciclopico, iniziano al tiro con questa antica arma, le signore che negli ultimi mesi si sono adoperate in ogni genere di recupero e di artigianato, le magnifiche ghirlande verdi del gruppo culturale Quinquatrus: Buone Feste dalla Villa a Sesta. Fonte: Il Cittadino

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2022, persone e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...