La pallottola del tedesco

vertine pallottola tedesco muro pista

Una pietra che geme ruggine per un foro di proiettile tedesco tirato nel muro soprastante la vecchia strada comunale che portava a Vertine.
Nei giorni dell’occupazione nazista del paese, dove i militari tedeschi, sopraffatti dalla noia erano usi svuotare fiaschi e caricatori delle proprie armi su cipressi isolati o semplici muri.
Poi diventarono cattivi: chiusero gli abitanti nelle cantine con la minaccia di dar loro fuoco o farli saltare con le bombe a mano, tremore per l’imminente arrivo dei liberatori alleati.
Che infatti arrivarono (erano neo zelandesi) con i loro carri armati, quando di tedeschi in paese non ce ne era più traccia.
Dalla collina di fronte partì un feroce bombardamento su Vertine: cinque morti, quindici feriti, un dramma nel giorno che doveva essere il più bello, era il 17 luglio del 1944.

Più o meno in quel posto dove perirono quelle persone, non c’è una targa, ma una piscina fra una torre e una chiesa dell’anno Mille. Anno più, anno meno.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2022, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...