Garibaldi trova una Lira di Vittorio Emanuele III

Gironzolando intorno le mura di Vertine, Garibaldi, trascina il suo padrone Claudio in sempre più fitti ritrovamenti numismatici e questa volta trova una moneta da 1 Lira del 1939 con da un lato l’effige di Sciaboletta (Vittorio Emanuele III) e dall’altro l’aquila, lo stemma sabaudo e il millesimo di conio.

Che dire se non che Garibaldi è un cane portento e le persone di Vertine avevano le tasche bucate.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Chianti Storico, Federica, Fotografie 2022, La porta di Vertine, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...