Un giaggiolo con le calze turchesi

sonia ecomaratona del chianti

Giangastone, il gallo che funziona da palo all’ingresso del lato sud della zona di produzione del Chianti Classico, è dalla scorsa Ecomaratona del Chianti che ha delle palpitazioni, dei capogiri, un senso di immobilità statica che lo sconforta.
Vide, in quel mezzo ottobre dello scorso anno, il sintetico passaggio di una dama che pareva una conchiglia da perla, un volo angelico dalla proda alla strada, lo sguardo determinato e fisso di chi dopo tanta fatica ha in testa il traguardo e il successivo ristoro con medaglia.
Le sarebbe corso dietro a quei singolari zampetti fasciati di turchese, ma il suo gambale di cemento, gli impedi di spiccare quel poco di volo che la natura concede ai galli neri.
Giangastone da allora soffre di forti sturbi, intanto, buon compleanno giaggiolo.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Berardenga, Federica, Fotografie 2022, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...