Gli schiaffi alla stazione nascono a Castiglioncello

Negli anni trenta del Novecento, un gruppetto di gaudenti vitellozzi, ciondolvano nel piccolo e rinomato scoglio di villeggiatura di Castiglioncello, dove trascorrevano le loro vacanze raffinati personaggi della cultura quali Pirandello, Giorgio De Chirico, Sergio Tofano.

Vivevano di scherzi, burle e passatempi, famoso, quello di attendere la partenza dei treni, lungo i binari della deliziosa stazione (in stile neo – gotico, Liberty) per prendere a ceffoni gli ignari passeggeri affacciati ai finestrini, mentre salutano amici e parenti.

Famosa scena ripresa nei film Amici Miei atto Primo e Secondo, girati ambedue da Mario Monicelli, che, nel primo episodio, sostituisce il grande Pietro Germi appena scomparso.
Giorgio Menicanti, è il capo della banda di burloni gaudenti, raccontati nel libro di Fabrizio Borghini e Jacopo Nesti “Amici Miei – storie, luoghi e artefici del film di Mario Monicelli” Nte Edizioni.

Questa voce è stata pubblicata in Arte e curtura, Cinema, Etruscany, Federica, italians, libri, persone e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...