Federica nelle parole di Giuseppe Semboloni

giuseppe semboloni, poesia nella vigna

Esigente sempre, ed è questo che ti fa essere così amata e mai banale.
Al cospetto delle meraviglie naturali si schiudono, c’è tanto di tu, in tenerezza, sguardo, fiera bellezza ansiosa e fissata con la tenuta dei capelli.
“Nella vita non contano i passi che fai, ma le impronte che lasci”, ha scritto su un sasso che porta alla sua vigna di Geggiano, Giuseppe Semboloni, artista di campagna e di sentimenti comprensibili come un soffio improvviso agli animi predisposti.
Le tue impronte sono nitide, la tua presenza intatta: in tutto quando di bello c’è dato di vedere, la tua essenza, è la prima nota profumata che risalta.

Questa voce è stata pubblicata in Federica, Fotografie 2021, La porta di Vertine e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...